Affina la ricerca (2211 products)

Tipo pittura

Destinazione d'uso

Formato

Funzionamento

Diametro (mm)

Larghezza (mm)

Lunghezza (mm)

Peso (kg)

Potenza

Bagno: come scegliere i sanitari e gli arredi

Bagno: come scegliere i sanitari e gli arredi

Il bagno deve essere concepito come spazio adibito al relax e alla cura di sé stessi, una sorta di oasi di pace in cui rifugiarsi e rigenerarsi dopo una stressante giornata lavorativa. Inanzitutto parliamo di una zona della casa che deve essere pratica e funzionale a partire dai sanitari: essi devono essere scelti calcolando in modo accurato lo spazio a disposizione e il loro utilizzo. In secondo luogo, bisogna pensare adeguatamente ad una scelta consona di tutti gli arredi che devono contenere in modo ordinato e pratico i prodotti di bellezza e della pulizia del corpo.

LA SCELTA DEI SANITARI


La scelta dei sanitari deve tener conto di diversi aspetti. In primis bisogna analizzare il contesto in cui essi verranno inseriti: se si tratta di un bagno nuovo o si sta procedendo ad una ristrutturazione completa, basterà accordarsi con l'idraulico ed il muratore per scegliere la tipologia di sanitari più consona. Esistono, invece, vincoli maggiori se si tratta di sostituzione di sanitari già esistenti: in questo caso bisogna tener conto della disposizione degli scarichi ed i modelli scelti dovranno essere simili a quelli precedenti. In linea generale, esistono quattro tipologie di sanitari:

   •    a filo del muro: questi modelli sono realizzati in modo da non lasciare spazio tra il corpo dei sanitari e la parete, rendendo più pratica la pulizia degli elementi; in questo caso lo scarico può essere a pavimento o a muro;

   •    sospesi: sono i modelli più innovativi e con un design moderno; tali sanitari non appoggiano a terra e, quindi, è più agevole pulire il pavimento al di sotto del vaso;
   


LA SCELTA DEGLI ARREDI

Una volta scelti i sanitari più consoni, ci si può sbizzarrire con gli arredi ovvero mobili, mensole, lampade e tutti gli elementi necessari a rendere confortevole e pratico il bagno di casa. In questo caso, oltre al proprio gusto personale, è consigliabile seguire uno stile ben preciso che sia conforme a quello di tutto l'ambiente domestico. Se avete bisogna di qualche idea, ecco gli stili attualmente più in voga e gli elementi che li caratterizzano.

Stile minimal

In questo caso l'arredo viene ridotto al minimo indispensabile con strutture elementari. Lo spazio deve essere più libero possibile grazie a sanitari sospesi ed elementi dalla forma geometrica e lineare. I pochi arredi sono sistemati lungo le pareti in mobili monoblocco, perlopiù sospesi da terra. I materiali maggiormente utilizzati per gli arredi e i rivestimenti sono: plexiglas, corian, vetro e resina. Si prediligono tonalità pure come il bianco e il grigio, o colori neutri come il terra e l'ecrù.

Stile orientale

Questo stile è caratterizzato da forme e materiali multicolore, soprattutto tendenti a tinte calde e vivaci. La scelta dell'arredo può avvalersi di mobili di varia provenienza, dai classici portabiancheria cinesi in legno laccato alle librerie traforate in stile indiano. I rivestimenti e la tappezzeria si ispirano alle tonalità dei Paesi orientali, quindi largo al rosso, all'arancione e al giallo.

Stile classico

Lo stile classico segue le linee guida dell'ordine e della simmetria. Il materiale maggiormente utilizzato è il marmo che può essere alternato anche a mosaici con tonalità in contrasto. Gli arredi devono essere necessariamente eleganti e chic, con tonalità del beige o del tortora arricchite da venature calde.

Stile mediterraneo

In questo stile dominano i colori del bianco e dell'azzurro con le infinite sfumature dell'azzurro e del celeste. I materiali da utilizzare per gli arredi devono essere prettamente naturali come la terracotta e il legno naturale. I tessuti delle tende e dei tappeti vanno abbinati ai rivestimenti e, quindi, le tonalità da scegliere dovranno richiamare i colori del cielo e del mare.

Stile metropolitano

Si tratta di uno stile forte e di grande impatto che sfrutta tutte le gradazioni del grigio. Per i rivestimenti vengono utilizzate grandi lastre effetto matello o piastrelle che riproducono l'effetto spatolato della resina. Le decorazioni devono essere lineari e geometriche, mentre gli arredi possono essere scelti in forma tondeggiante e materiali naturali per creare contrasto.

Stile glamour

Un bagno glamour deve essere elegante, lussuoso ed affascinate allo stesso tempo. I pezzi di arredamento sono una commistione di legno, pelli pregiate e cristallo. Gli spazi sono caratterizzati da lampade da appoggio o grandi lampadari di solito decorati con particolari in oro o metallo dorato.