Ristrutturazione: come migliorare la vivibilità di una casa

Ristrutturazione: come migliorare la vivibilità di una casa

Ogni casa, così come un organismo vivente vero e proprio, nel corso degli anni è soggetto al deterioramento dei propri componenti costruttivi. Per questo motivo la ristrutturazione rappresenta un processo fisiologico necessario per il miglioramento della propria vita all'interno di qualsiasi abitazione. Altri fattori che concorrono al bisogno di ristrutturazione coincidono sicuramente con i cambiamenti stilistici ed estetici dei nostri tempi: se si vuole vivere in una casa che segua le tendenze del momento, è bene modificare e rinnovare le sue componenti più datate.


Ristrutturazione: i lavori di manutenzione ordinaria



Nell'ambito della ristrutturazione di un'abitazione, la manutenzione ordinaria comprende tutti quei lavori minori con i quali si interviene sugli spazi esistenti della struttura. In questo caso, quindi, non viene apportata nessuna modifica né alle strutture esterne né alle dimensioni della casa. I lavori più comuni di manutenzione ordinaria sono i seguenti:
    •    istallazione di serramenti ovvero finestre, porte, vetrate fisse e simili;
    •    demolizioni, rimozioni e ricostruzioni di pareti, controsoffitti, intonaci, massetti, pavimenti, battiscopa e rivestimenti;
    •    miglioramento o realizzazione di nuovi impianti tecnologici (idraulico, elettrico, gas, termoidraulico, climatizzazione, domotico, pavimenti radianti);
    •    rasatura, carteggiatura e pittura di pareti e soffitti;
    •    montaggio di apparecchi sanitari, corpi illuminanti, caldaie e condizionatori;
    •    rifacimento del tetto o delle facciate;
    •    riparazione di balconi o di pavimentazioni esterne.

Ristrutturazione: i lavori di manutenzione straordinaria

Per manutenzione straordinaria di un'abitazione si intende il complesso di opere di edilizia minore che, però, non alterano le superfici o il volume della struttura. Si tratta di modifiche comunque importanti e, di conseguenza, è necessario richiedere preventivamente un'autorizzazione edilizia al Comune di appartenenza. Tali lavori includono:


    •    consolidamento o rinnovamento della stuttura dell'immobile;
    •    interventi sulla facciata;
    •    sostituzione degli infissi;
    •    creazione di giardini, balconi o cortili.


Ristrutturazione: interventi antisismici

L'Italia è un paese ad alto rischio per quanto riguarda le scosse sismiche. Per questo motivo nei lavori di ristrutturazione rientrano anche tutti quegli interventi che mettono in sicurezza un'abitazione rendendola resistente ai terremoti. I lavori più importanti di questo di genere sono i seguenti:
    •    istallazione di supporti per la struttura abitativa;
    •    consolidamento delle murature;
    •    consolidamento delle strutture in legno;
    •    installazione di isolatori sismici;
    •    inserimento di giunti strutturali.



Ristrutturazione: costi medi dei lavori

Il prezzo medio di un lavoro di ristrutturazione è molto variabile in quanto deve attenersi a diversi fattori. Il costo varia non solo a seconda della tipologia di ristrutturazione (ordinaria o straordinaria), ma anche dell'entità dell'intervento, dei materiali usati e daele condizioni iniziali dell'abitazione. Ecco una stima di prezzi medi per quanto riguarda i lavori più comuni:
    •    ricostruzione delle pareti: 35 euro al metro quadrato;
    •    demolizione delle pareti: 15 – 25 euro al metro quadrato;
    •    rifacimento dei pavimenti: 10 – 25 euro al metro quadrato;
    •    istallazione di un nuovo impianto elettrico: 2.500 euro per 100 metri quadrati;
    •    istallazione di un nuovo impianto idraulico: 10.000 euro per 100 metri quadrati.

Ristrutturazione: le tendenze del momento

Una ristrutturazione, oltre ad essere necessaria se i compomenti abitativi sono deteriorati dal tempo, rende anche più vivibili e piacevoli esteticamente gli ambienti. Le tendenze del momento puntano molto sulla scelta di materiali naturali, come il legno e la pietra, che oltre ad essere poco costosi sono anche isolanti. Se volete essere al passo con i tempi, ecco qualche idea per ristrutturare una parte della vostra casa:
    •    creare un open space: per ottenere un ambiente più spazioso ed accogliente basterà rimuovere dei muri, magari quelli tra cucina e salotto;
    •    pavimenti in legno: il legno è un materiale non solo molto elegante ma anche isolante quindi ottimo sia in inverno che in estate;
    •    sottotetto vivibile con delle finestre: inserendo delle finestre nel sottotetto è possibile creare un ambiente luminoso ricavando anche un piccolo loft.