Pantone: le anticipazioni sui trend 2020

Pantone: le anticipazioni sui trend 2020

Ogni anno l'azienda statunitense Pantone dichiara un particolare colore che assume la denominazione di “Color of the Year”. Manca ancora qualche mese all'uscita ufficiale della nuance del 2020 ma, sopratutto in rete, già impazzano anticipazioni sui trend che la faranno da padrone il prossimo anno. Ecco tutto quello che c'è da sapere per rinnovare sia gli arredamenti di casa che il proprio guardaroba!

Pantone: che cos'è e come viene scelto il colore dell'anno

Pantone Inc. è un'azienda statunitense che si occupa principalmente di tecnologie per la grafica e di catalogazione dei colori. Nello specifico, il Pantone Matching System è un sistema messo a punto negli anni Cinquanta per poter classificare tutti i colori percepibili in una serie di codici. Dal 2000 l'azienda ha deciso di dichiarare un particolare colore all'anno denominato “Color of the Year”: in questo modo la tinta in questione va ad influenzare le scelte cromatiche di tutti gli ambiti di produzione tanto che sia stilisti che designer la utilizzano per le loro creazioni nel corso dell'anno. Per scegliere tale colore, la società due volte l'anno ospita in una capitale europea un meeting internazionale al quale partecipano diversi gruppi di lavoro. Di solito dopo due giorni di dibattiti si giunge ad una conclusione e viene scelto quello che sarà il “Color of the Year”.

Pantone 2020: i trend puntano sul Bleached Coral

Per il 2019 l'azienda americana Pantone ha prescelto come colore dell'anno il Living Coral, una sfumatura calda di arancio tendente al pesca che prende il suo nome dalla tradizionale tinta delle barriere coralline. Il duo creativo austrialiano Jack Railton-Woodcock e Huei Yin Wong ha, purtroppo, fatto notare che tale colore non rispecchia affatto la realtà a causa della forte emergenza climatica ed ambientale che stiamo affrontando. Dal 2016 i coralli sono, infatti, vittime di un processo distruttivo a causa dell'inquinamento, del surriscaldamento ambientale e della pesca incontrollata. Tale processo prende il nome di Bleached Coral,

jack-huei-coloroftheyear_opener.jpg

ovvero sbiancamento dei coralli: a causa della temperatura troppo alta delle acque degli oceani, i coralli espellono le micro alghe che contengono mutando il loro aspetto. Tali micro organismi non solo rappresentano la principale fonte di nutrimento delle alghe, ma sono responsabili anche della fotosintesi e conseguentemente della loro caratteristica colorazione. Dopo l'espulsione dell'alga, il corallo comincia così a sbiancarsi fino a morire. Da qualche anno la situazione è drammatica in quanto gli oceani hanno perso circa il 50% dei coralli e, proprio per sensibilizzare la popolazione sull'argomento, i trend puntano a nominare il Bleached Coral come Pantone del 2020.

Si tratta di una tinta tendente al grigio chiaro, molto simile alla tonalità che assume il corallo quando comincia a sbiancarsi. In questo modo l'azienda americana potrebbe sfruttare la sua immagine a favore della tutela dell'ambiente, creando uno spunto di riflessione ed influenzando in merito tutti gli ambiti commerciali.

Pantone 2020: tutte le tonalità proposte

Oltre al Bleached Coral, i colori proposti da Pantone per il prossimo anno sono collegati alla natura e all'ambiente e quindi alle sensazioni di benessere, tranquillità e relax. In un mondo in cui non si fa che andare di corsa, la terapia d'urto è quella di trovare quiete e pace nell'ambiente domestico scegliendo di conseguenze tinte ad hoc per l'arredamento e le pareti.

foto 2.jpg

Seguendo questi presupposti, le anticipazioni circa le tonalità in voga nel 2020 parlano di queste nuance:
    •    tutte le gradazioni del blu: per combattere il freddo invernale, largo a tutte le tonalità del blu che richiamano il colore del cielo e del mare; in particolar modo si potrà puntare sul blu oceano e sul verde acqua;
    •    tutte le gradazioni del verde: come colore simbolo della natura non poteva mancare il verde in tutte le sue sfumature; in questo caso l'ambiente domestico emanerà vibrazioni di quiete e relax riportando alla mente le tradizionali scampagnate tra i boschi e in montagna;
    •    colori pastello: per dare vitalità a contesti freddi e piatti, torneranno alla ribalta tutte le tipologie di tinte pastello; in questo modo anche le case o gli uffici più anonimi si trasformeranno in ambienti caldi e rilassanti in contrasto con la vita rumorosa e frenetica che prende sempre più il sopravvento.